Genealogia italiana di Stefania Fangarezzi

Genealogista professionista

Piccolo glossario di genealogia

Per questo glossario si ringraziano: Wikipedia, Guida Generale degli Archivi di stato Italiani, Guida degli Archivi Diocesani d'Italia; per le fonti citate.)

Attenzione, il glossario è in aggiornamento e quindi alcune informazioni, in particolare alcuni collegamenti ipertestuali (link) potrebbero non funzionare. Ce ne scusiamo, stiamo provvedendo ad una verifica totale del database, dateci solo un po' di tempo, grazie.

Regolamenti di legge relativi alle deleghe: Delega.

Salta tutto e vai al testo Salta tutto e vai al menù

Albero genealogico

L'albero genealogico: è l'elenco completo degli antenati, o per meglio dire, un grafico utilizzato per visualizzare i rapporti di parentela.

Vari sono i modi per la realizzazione dell'albero genealogico: nei tempi moderni, normalmente esso viene realizzato utilizzando caselle, quadrate o circolari a seconda che si vogliano indicare i maschi o le femmine, ognuna delle quali contiene indicazioni quali nome, luogo e data di nascita, nome e cognome del coniuge, data e luogo di matrimonio, data e luogo di morte, oltre che altre informazioni, che possono variare dall'indicazione della professione a quella di cariche pubbliche ricoperte, o onori gentilizi goduti, possedimenti avuti e ogni altra notizia che possa, in qualche modo, dare maggior spessore alla figura individuale dell'antenato.

Normalmente, l'albero genealogico viene rappresentato partendo dall'alto, dove figura il capostipite, o quantomeno il primo che la ricerca ha potuto documentare, dal quale discendono i rami, tra loro collegati con linee verticali, per esempio nel caso di avo, genitore, figlio, od orizzontali, nel caso di fratelli.

L'albero genealogico può comprendere la discendenza completa, cioè vengono rappresentati tutti i discendenti da ogni fratello, o in forma agnatizia, cioè per linea diretta patrilineare.

Alcuni limitano l'utilizzo del termine ad indicare esclusivamente le discendenze patrilineari, anche se nell'uso comune il termine è utilizzato anche più in generale.

In alcuni casi, se non è possibile ad esempio inserire un grafico, è possibile descrivere gli antenati di una persona utilizzando una tavola genealogica..

Link permanente: permalink.

Torna in alto